fbpx

Romanzi, racconti e articoli

Categoria Pensieri

Ieri, oggi, domani

La convivenza con la pandemia ha spostato la percezione della normalità in un nuovo territorio, creando una distinzione abbastanza netta tra il prima e l’adesso. Chiunque di noi ha provato la sensazione di vedere un film in televisione e chiedersi… Continua a leggere →

Così lontano così vicino

Sono nato in un appartamento che si affacciava sulla Via Tiburtina, poco lontano dalla Stazione. Ci sono rimasto fino all’età di 8 anni.Sono poi cresciuto in un condominio, non distante dal primo, composto da un centinaio di famiglie. Tra queste… Continua a leggere →

Non si può dire tutto

Mia nonna nata nei primissimi anni del ‘900 in un piccolo paese della Puglia, si esprimeva spesso con modi di dire e proverbi popolari. Alla lunga faticavo a capire quali affermazioni fossero sue e quali ereditate o sentite dire.Alcune, più… Continua a leggere →

Non si salvi chi può

Credo che questa pandemia sia una grande sconfitta per l’umanità. Sebbene la frase possa sembrare un po’ troppo solenne, penso sia commisurata agli avvenimenti. Forse avrei potuto solo diminuirne l’intensità non dandole l’esclusiva, ma aggiungendo un’ “altra”, perché effettivamente non… Continua a leggere →

In un angolo di mondo

Nell’ultimo anno ho imparato a leggere la quotidianità anche attraverso le immagini della piazzetta sotto il mio balcone. Ne ho scritto spesso, perché nei primi due mesi il “fuori” divenne il balcone e la piazza era un punto di incontro… Continua a leggere →

I nodi al pettine

Dopo un lungo anno di convivenza con la pandemia, sono molti i proverbiali nodi venuti al pettine. In tanti casi si è compreso di non essersi presi cura dei capelli da tempo o di essersi limitati a una timida spazzolata… Continua a leggere →

Un mondo senza semafori

Non sarebbe bello un mondo senza semafori?Non intendo esteticamente, perché un po’ di colore non dà fastidio a nessuno e fa lavorare delle persone; mi riferisco alla loro funzione e a ciò che rappresentano.Ovviamente voglio esasperare un concetto e quello… Continua a leggere →

E’ intelligente ma non si applica

Qualche giorno fa sono stato buttato giù dal letto dalla macchina che disegna la segnaletica stradale. Erano le 6:30.Poco dopo, la strada, liberata dalle auto e con il maquillage appena fatto, si è popolata dell’esercito della troupe di Mission Impossible… Continua a leggere →

L’animale che mi porto dentro

Oggi ho scelto di incamminarmi su un terreno minato, dove il rischio di essere frainteso è molto alto, dove le parole mi si possono rivoltare contro e assumere significati lontani o addirittura opposti a quelli per cui le ho scelte.Così… Continua a leggere →

Ti conosco, mascherina?

Sono salito nuovamente su un treno per due volte dopo sette mesi e, come faccio sempre, mi sono guardato intorno per cercare di cogliere emozioni, dettagli e sensazioni durante i due viaggi durati oltre tre ore ciascuno.All’andata sono arrivato in… Continua a leggere →

« Articoli precedenti

© 2021 Pierpaolo Turitto — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑